Diventare verde: La prima fabbrica della Hyundai alimentata al 100% da energia rinnovabile

Diventare verde: La prima fabbrica della Hyundai alimentata al 100% da energia rinnovabile

  • Stagione 2, Episodio 6 del podcast di Hyundai Are We There Yet? dentro - e fuori - dalla prima fabbrica di Hyundai alimentata con energia prodotta da fonti sostenibili.
  • L'ospite Petr Michník, capo dell'Amministrazione di Hyundai Motor Manufacturing Czech, dà alla conduttrice Suzi Perry le informazioni su come l'impianto ha compiuto la transizione per ricevere il 100% del suo fabbisogno energetico da fonti rinnovabili.
  • Michník rivela anche come HMMC sta lavorando con la regione locale e le generazioni future per guidare la sostenibilità oltre il sito della fabbrica.
  • Ascolta e iscriviti al podcast qui

Con Hyundai Motor completamente impegnata a raggiungere la neutralità delle emissioni di carbonio entro il 2045, il podcast Are We There Yet? visita la fabbrica con sede nella Repubblica Ceca che rappresenta una pietra miliare nel suo processo di raggiungimento di questo ambizioso obiettivo di sostenibilità.

Accompagnata da Petr Michník, capo dell'Amministrazione di Hyundai Motor Manufacturing Czech, la conduttrice Suzi Perry apprende come lo stabilimento HMMC sia diventato il primo dell'azienda a convertirsi al 100% all'energia rinnovabile. Si tratta di un risultato enormemente significativo, data la grande quantità di energia che lo stabilimento richiede per produrre una nuova auto ogni minuto, 24 ore al giorno, cinque giorni alla settimana - anche se ha già ridotto il suo consumo energetico del 10 per cento negli ultimi quattro anni.

Anche se la HMMC è ufficialmente alimentata da energia rinnovabile dal 1° gennaio di quest'anno, Michník rivela che lo stabilimento è stato pioniere di un approccio ecologico alla produzione anche prima che iniziasse la sua produzione nel 2008. Per esempio, piuttosto che abbattere gli oltre 1.000 alberi che si trovavano sul suo sito di costruzione, HMMC ha fatto lo sforzo di dissotterrarli e ripiantarli nelle vicinanze.

"La sostenibilità è sempre stata uno dei punti più importanti nella costruzione della nostra fabbrica e nell'avvio della nostra attività", commenta Michník. "Attualmente sta diventando sempre più importante, soprattutto perché abbiamo trasformato il nostro consumo energetico in energia rinnovabile al 100%. Questo è qualcosa che ci allinea con la visione di Hyundai Motor Group di "Progress for Humanity", e si adatta al nostro obiettivo di essere neutrali al carbonio entro il 2045."

L'impianto HMMC è diventato il primo stabilimento Hyundai alimentato al 100% da energia elettrica rinnovabile nell'ambito del suo impegno con il Climate Group's RE100, un'iniziativa globale che riunisce centinaia di grandi e ambiziose aziende impegnate nell'uso del 100% di energia rinnovabile e nell'accelerazione degli sforzi per lo sviluppo sostenibile e la neutralità del carbonio. La produzione dell'elettricità che alimenta la HMMC proviene da una serie di fonti, tra cui impianti locali di biogas o fonti solari, maremotrici ed eoliche più lontane. Tutta l'energia acquistata da HMMC è supportata da certificati di garanzia d'origine, che provano che è stata generata da fonti rinnovabili.

Andare oltre: energia solare e impegno della comunità

Guardando al futuro, Michník spiega che i piani di HMMC per diventare ancora più sostenibile andranno oltre l'acquisto di energia rinnovabile, con lo stabilimento che non solo cercherà di continuare a ridurre il suo consumo energetico ma anche di produrre la propria energia solare dai pannelli fotovoltaici installati sui vasti tetti della struttura.

Al di là dell'impianto stesso, Michník parla del notevole sforzo di HMMC per creare un valore condiviso nella regione - qualcosa che, essendo egli stesso del posto, sta molto a cuore all'amministratore. Negli ultimi anni, ha lavorato su una varietà di progetti di pulizia, conservazione, educazione e riciclaggio con la comunità locale. In particolare, ha evidenziato il progetto che ha intrapreso per preservare la biodiversità di piante, insetti e uccelli nei prati delle vicine montagne Beskydy dal 2021.

In una dichiarazione appassionata, Michník rivela perché è entusiasta di raggiungere gli attuali obiettivi di sostenibilità di Hyundai e di fissarne di nuovi negli anni a venire: "Siamo parte integrante della nostra comunità. Ciò che è buono per noi potrebbe essere buono per gli altri. Dobbiamo influenzarci a vicenda per aiutare la comunità, perché questo ci restituirà qualcosa che potrebbe servirci in seguito. Se investiamo nella comunità locale, ne vedremo il ritorno in dipendenti validi e felici. Avremo buone relazioni dappertutto. Tutto questo può farci fare meglio i nostri affari e la comunità trarrà profitto dalla nostra presenza qui".

Per saperne di più su come Hyundai sta alimentando la sostenibilità nel processo di produzione automobilistica sotto la sua visione di "Progress for Humanity", la seconda stagione, sesto episodio di Are We There Yet? è ora live e disponibile per gli ascoltatori su Spotify, Apple, Google Podcasts, Stitcher, Acast e altre piattaforme streaming. Il podcast è prodotto da Fresh Air Production.

Contattaci
Nicholas Blattner Public Relations Manager
Nicholas Blattner Public Relations Manager
Maggiori informazioni su HYUNDAI SUISSE

Referenti - L'ufficio stampa è a disposizione dei media svizzeri per rispondere alle richieste. Per ulteriori informazioni si prega di inviare un messaggio a [email protected]

HYUNDAI SUISSE – Astara Mobility Switzerland AG è l’importatore ufficiale di Hyundai in Svizzera. La menzione di certi equipaggiamenti e specificazioni nei comunicati stampa non è vincolante. Alcune indicazioni, equipaggiamenti e cifre sono destinati a modelli al di fuori del mercato svizzero.



HYUNDAI SUISSE
Astara Mobility Switzerland AG
Brandbachstrasse 6
8305 Dietlikon