Hyundai annuncia il suo ulteriore impegno per la protezione dei mari con l'estensione della partnership con Healthy Seas

Hyundai annuncia il suo ulteriore impegno per la protezione dei mari con l'estensione della partnership con Healthy Seas

  • Dopo un inizio di successo nel 2021, Hyundai Motor ha esteso la sua partnership paneuropea con l'organizzazione di conservazione marina Healthy Seas per un altro anno.
  • Estendendo la sua partnership con Healthy Seas, Hyundai ha consolidato il suo impegno per "Progress for Humanity" con particolare attenzione a affrontare l'inquinamento marino
  • Nel 2022, la partnership organizzerà tre grandi pulizie
  • Oltre alle pulizie in Europa, il 2022 vedrà il primo progetto non europeo della partnership, che avrà luogo in Corea del Sud
  • La partnership continuerà anche ad educare le generazioni future su come affrontare l'inquinamento marino coordinando cinque attività educative durante l'anno.
  • Insieme a Healthy Seas, Hyundai espanderà anche il suo supporto per un'economia circolare, rigenerando i rifiuti marini raccolti in nylon ECONYL® per prodotti sostenibili utilizzati nei suoi veicoli e oltre

Hyundai Motor e l'organizzazione per la conservazione marina Healthy Seas hanno esteso la loro partnership paneuropea per un altro anno e continueranno a lavorare insieme per combattere l'inquinamento marino, nutrire gli ecosistemi marini sostenibili e sostenere un'economia circolare.

Il rinnovo di questa partnership segue il successo del suo primo anno nel 2021, che ha visto Hyundai Motor e Healthy Seas tenere undici attività in sette Paesi europei. Queste spaziavano dalle attività di raccolta dei rifiuti, come la pulizia delle spiagge e interventi subacquei per recuperare le reti da pesca abbandonate (reti fantasma), ai programmi educativi che insegnavano ai bambini e alle comunità locali l'importanza di mantenere puliti gli oceani del mondo.

“Grazie al rinnovo della nostra partnership con Hyundai Motor nel 2022, saremo in grado di ottenere un impatto ambientale positivo ancora maggiore nelle regioni in cui già operiamo, oltre a trasformare un sogno in realtà e iniziare a lavorare in Asia" dice Veronika Mikos, direttore di Healthy Seas.

L'evento iniziale, tenutosi a Itaca, in Grecia, ha dimostrato di essere il più grande progetto di Healthy Seas fino ad oggi in termini di impatto ambientale positivo e di coinvolgimento della comunità. Grazie a 45 partecipanti, 20 subacquei e 15 organizzazioni, l'evento ha permesso di ripulire quattro spiagge e due baie, recuperando cinque tonnellate di reti fantasma, 32 tonnellate di metallo e 39 tonnellate di rifiuti plastici, compresi 150 sacchi di sfere di polistirolo.

Hyundai ha continuato a sostenere le spedizioni subacquee di recupero delle reti fantasma di Healthy Seas a Ijmuiden nei Paesi Bassi, sull'isola italiana di Lampedusa, a Newcastle nel Regno Unito, sull'isola tedesca di Norderney e a Tossa del Mar in Spagna. 72 subacquei volontari sono stati coinvolti in tutte le attività di pulizia, aiutando a recuperare più di 78 tonnellate di rifiuti sotto forma di reti fantasma, gabbie per granchi e aragoste, piombo e altri rifiuti dispersi nei mari.

Le attività della partnership non si sono fermate alle pulizie. I rifiuti raccolti sono stati rigenerati nel nylon sostenibile ECONYL®, che alla fine è stato utilizzato per produrre i tappetini di IONIQ 5.

Oltre alle attività di pulizia, la partnership ha anche portato eventi educativi alle future generazioni a Valencia, Ijmuiden, Milano, Parigi, sulla Costa Brava (Spagna) e sull'isola tedesca di Sylt. Rivolto principalmente ai bambini delle scuole locali, il 2021 ha visto 900 giovanissimi imparare l'importanza della conservazione del mare e come prevenire ulteriore inquinamento marino.

"Ciò che la partnership ha raggiunto l'anno scorso è stato un primo passo straordinariamente positivo; ora, nel 2022, sono molto entusiasta degli ambiziosi progetti che Hyundai e Healthy Seas hanno con i loro piani per proteggere il nostro ambiente marino per le generazioni future". Michael Cole, Presidente e CEO di Hyundai Motor Europe

I risultati del 2021 hanno creato un positivo precedente per una partnership che continuerà per un altro anno. Nel 2022, Hyundai e Healthy Seas consolideranno la loro collaborazione e ne amplieranno la portata organizzando tre grandi clean-up, che includeranno il primo progetto non europeo della partnership: una vasta pulizia in Corea del Sud.

Oltre alle continue attività di pulizia, la partnership si impegnerà a portare la consapevolezza dell'inquinamento marino ad ancora più persone in tutto il Continente durante questo 2022. Cinque attività educative avranno luogo quest'anno, aiutando le giovani generazioni a capire il loro ruolo cruciale nella lotta contro l'inquinamento degli oceani, e fornendo loro strategie per vivere in modo più sostenibile.

"Per Hyundai, come azienda orientata alla sostenibilità, questo aspetto non è solo una tendenza, ma una necessità sociale. Attraverso la nostra partnership con Healthy Seas, possiamo contribuire positivamente all'ambiente e per le comunità locali". Michael Cole, Presidente e CEO di Hyundai Motor Europe

Hyundai will also use its expertise as a leader in clean and future mobility solutions to help Healthy Seas operate in a sustainable way, through the use of zero-emissions cars, and the ongoing investigation in search of the right technologies and most sustainable solutions.

Hyundai sfrutterà anche la sua esperienza come leader nelle soluzioni di mobilità pulita e futura per aiutare Healthy Seas a operare in modo sostenibile, attraverso l'uso di auto a zero emissioni e l'indagine in corso per la ricerca delle giuste tecnologie e delle soluzioni più sostenibili.

In linea con la visione di Hyundai di “Progress for Humanity”, ("Progresso per l'umanità"), l'estensione della partnership continuerà a mostrare i benefici di un'economia circolare. Per trasformare i rifiuti recuperati dagli oceani in una nuova risorsa, il partner fondatore di Healthy Seas, Aquafil, rigenera le parti in nylon delle reti fantasma, insieme ad altri rifiuti di nylon, in nylon ECONYL®.

Dal lancio del suo primo CUV medio completamente elettrico nel 2021, Hyundai ha dato ai clienti europei la possibilità di equipaggiare la loro IONIQ 5 con tappetini sostenibili in fibra ECONYL®. Nel corso del 2022, l'uso di questo materiale rigenerato sarà ampliato nei veicoli Hyundai, tra i partner di Hyundai e nell'azienda stessa, come tappeti nei locali, merchandising dei dipendenti e regali "brandizzati" Hyundai.

Contattaci
Nicholas Blattner Public Relations Manager
Nicholas Blattner Public Relations Manager
Maggiori informazioni su HYUNDAI SUISSE

Referenti - L'ufficio stampa è a disposizione dei media svizzeri per rispondere alle richieste. Per ulteriori informazioni si prega di inviare un messaggio a [email protected]

HYUNDAI SUISSE – Astara Mobility Switzerland AG è l’importatore ufficiale di Hyundai in Svizzera. La menzione di certi equipaggiamenti e specificazioni nei comunicati stampa non è vincolante. Alcune indicazioni, equipaggiamenti e cifre sono destinati a modelli al di fuori del mercato svizzero.



HYUNDAI SUISSE
Astara Mobility Switzerland AG
Brandbachstrasse 6
8305 Dietlikon